Michele Tadini

 

Musicista estroso e multiforme, Michele Tadini (Milano 1964) si diploma in chitarra e in composizione al Conservatorio di Milano, dove studia con Sandro Gorli e Giacomo Manzoni e si specializza con Franco Donatoni alla Chigiana di Siena, dove consegue il diploma di merito e una borsa di studio per il Conservatorio di Parigi. Altre importanti tappe della sua formazione sono gli studi di musica elettronica, la presenza ai corsi di Darmstadt e uno stage all'Ircam di Parigi. Insegna musica elettronica dapprima ai corsi di alta formazione dell'Accademia della Fondazione Toscanini e poi presso l'istituto Tempo reale di Firenze. Socio del centro AGON di Milano dal 1990, ne diviene poi direttore generale e responsabile della produzione, collaborando alla parte elettronica di numerose produzioni musicali di autori come Corghi, Manzoni, Donatoni, Maderna, Manca e tanti altri.
Come compositore, Tadini ha prodotto finora un catalogo non amplissimo, ma le sue opere sono state eseguite in prestigiose rassegne italiane ed europee d'irradiazione della musica contemporanea. Ha composto inoltre le musiche di scena per numerosi spettacoli teatrali, musiche per installazioni sonore, balletti, produzioni di teatro-musica e video-opere.
Caratteristica della musica di Tadini è la qualità rigogliosa e la freschezza dell'invenzione sonora, da cui traspare una sostanziale serenità creativa, piacevolissima all'ascolto. Quantomai consapevole e approfondito è inoltre il rapporto con il mezzo elettronico e informatico, da cui la musica di questo compositore milanese trae sempre nuova linfa.

 

Da www.milanomusica.org